Come scegliere casa: gli errori da non commettere

Come scegliere casa: gli errori da non commettere

Non c’è avventura più emozionante di acquistare o affittare una casa nuova. Regalarsi un nuovo inizio in un’abitazione confacente alle proprie esigenze, tuttavia, porta con sé implicazioni emotive significative ma anche grandi responsabilità, per cui, prima di compiere qualsiasi passo, è necessario avere le idee ben chiare su ciò che si desidera e ciò che occorre per avere una vita confortevole. 

In tal senso è auspicabile, soprattutto quando si investono i risparmi di una vita, affidarsi a dei consulenti immobiliari esperti che possano essere di supporto nella scelta della casa ideale, mettendo in campo professionalità e competenza, così da aiutare i clienti a districarsi tra le proposte del mercato ed evitare brutte sorprese. 

Non sottovalutare l’aspetto normativo e burocratico dell’operazione di compravendita 

Le trattative immobiliari sono una questione complessa: per questo è importante non sottovalutare tutto quello che riguarda la documentazione inerente alla casa che si vuole affittare e/o acquistare.  

Sono tantissime le questioni che possono riguardare gli immobili, e se si deve effettuare l’acquisto tramite un mutuo, è fondamentale che tutte le carte siano in regola per una buona riuscita dell’intero processo. 

Il budget: un calcolo che non ammette errori!  

Se stai valutando di acquistare casa, allora dovresti preoccuparti di quale budget investire tenendo presenti tutte le possibili variabili. Tutto questo consente di non avere brutte sorprese o di caricarti di rate del mutuo troppo pesanti, con il rischio di complicarti la vita. 

Anzitutto, prima di visionare le proposte del mercato devi capire qual è il tuo punto di partenza: 

  • Sei il proprietario di un immobile da vendere? 
  • Hai liquidità a disposizione? 
  • Desideri richiedere un mutuo? 
  • Hai una posizione lavorativa stabile? 

In base alla casistica in cui rientri potrai ricevere una consulenza finanziaria per capire quali sono le tue possibilità. Una volta capito qual è il range di spesa sostenibile, allora ti potrai guardare intorno e iniziare a visitare qualche immobile.  

Ricordiamo che nella stima del budget devono rientrare anche le imposte e le tasse previste per legge, nonché gli oneri per un’eventuale perizia ed erogazione del mutuo.

In più, vanno aggiunti i costi del notaio, di eventuali lavori di ristrutturazione (se non stai acquistando una casa di nuova costruzione), ed eventuali spese per l’adattamento degli arredamenti e/o un arredo nuovo per la dimora.

Non dimenticare di aggiungere una piccola percentuale per far fronte a spese impreviste (lavori condominiali, riparazioni improvvise ecc.)  

Anche chi affitta una casa è soggetto a oneri differenti sia per quanto riguarda la tassazione, sia per il conferimento di più mensilità a titolo di caparra. Inoltre, se il proprietario dell’immobile lo consente, non è impossibile pensare a qualche intervento di personalizzazione dell’ambiente. 

Mai visitare case fuori dal proprio budget! 

Potrebbe capitare che, sfogliando le riviste o le pagine di un sito web di annunci immobiliari, la tua attenzione sia colpita da case che hanno proprio le caratteristiche che stai cercando e molto di più.

Però c’è un problema: il prezzo è troppo elevato e non c’è possibilità che i venditori possano accettare un’eventuale proposta al ribasso, soprattutto se l’immobile è in vendita alla giusta valutazione. 

Ebbene, trattieni qualsiasi impeto e non visitarla: c’è il rischio di avere delle difficoltà nel trovare una casa che possa piacerti allo stesso modo, anche se gli immobili visitati hanno tutte le carte in regola per diventare la tanto desiderata “Home Sweet Home”

Quali sono le caratteristiche che ci fanno capire che quella è la casa giusta per noi 

Prima di acquistare o di affittare una casa dobbiamo tenere presenti quali sono le necessità del nostro nucleo familiare e cosa ci occorre avere nelle vicinanze per una serena vita quotidiana. 

Prima di metterti alla ricerca è evidente che devi pensare a quanti ambienti dovrà avere la tua casa. Di quante camere da letto hai bisogno? Qual è il numero di bagni che devono essere presenti? Desideri una casa con spazi esterni come terrazzo o giardino? Con posto auto? Ti serve un box? 

Poi devi individuare la zona più comoda per te, che ti offra un buon compromesso tra i servizi utili al quotidiano e che renda agevoli gli spostamenti verso le mete di lavoro e di piacere. 

Non meno importante è l’esposizione. Una casa ben esposta e che prende luce naturale può essere un buon punto di partenza per ottimizzare i consumi energetici, soprattutto per quanto riguarda le spese per l’illuminazione e il riscaldamento, oltre ad essere un investimento sulla propria salute. 

Questi piccoli consigli pratici possono aiutarti a capire se la tua condizione attuale ti permette di acquistare o di affittare un appartamento. Per saperne di più, entra nel mondo Gruppo Porta a Porta e scopri come acquistare casa o affittare casa a Caserta e in provincia in maniera sicura e veloce. 

Condividi su: